Diario

E’ che dopo aver pubblicato l’altro post mi son fatta tristezza da sola. E allora. Comunque poco ci manca che scrivo più nel titolo che nel post. Potrei continuare all’infinito, ma anche no però.


Oggi la bambina è rimasta a casa per via dell’influenza intestinale.

Oggi la bambina è rimasta a casa per via dell’influenza intestinale e la sottoscritta, con due ore circa di sonno alle spalle, s’è fatta dalle 8.30 alle 19.00 chiusa in una casa senza neanche la speranza di poter uscire un po’.

Ai più, sono salva.

In preda ad un delirio pomeridiano, mi sono messa sul balcone che c’era un sacco di sole ed un sacco di verde davanti a me.

Ho approfittato, la bimba dormiva ed io non potevo, ma vi giuro che l’avrei fatto volentieri.

Finito il libro della Yoshimoto, non sapevo cosa fare.

E quindi mi son messa a fotografare i miei bellissimi calzini.

Che, scusate se è poco, ma per una che si chiama Valentina, avere dei calzini con le tartarughe è un grande traguardo.

 

Ah, poi mi sono misurata le gambe con le mattonelle, visto che stavo seduta all’inizio proprio del balcone e non arrivavo neanche alla ringhiera.

Ho uno stacco di coscia pari a quasi cinque mattonelle.

Quindi per intera che farò? Un balcone, un balcone e mezzo?

Sì..pe largo però.

Gentile.

 

Byez, la Nana.

 

 

Annunci

4 thoughts on “E’ che dopo aver pubblicato l’altro post mi son fatta tristezza da sola. E allora. Comunque poco ci manca che scrivo più nel titolo che nel post. Potrei continuare all’infinito, ma anche no però.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...