Diario

Kim però dice che ci sono diversi modi di vedere la pazzia.


Oggi avrei bisogno di un’amica.

Sì, di un’amica con cui uscire.

Un’amica a cui rompere il cazzo facendole mille foto, perché le facce che fa lei nessuno mai.

Un’amica con cui spendere soldi in stronzate.

Un’amica a cui regalare un paio di orecchini da 1€, di quelli che sai che si rompono dopo due minuti ma è il gesto che conta.

Un’amica che ti abbraccia, e te ne dà uno di quegli orecchini.

Un’amica con cui insultare il genere maschile.

Un’amica con cui sbavare sui manzi che ci passano davanti mentre insultiamo il genere maschile.

Un’amica.

 

Vorrei un po’ di leggerezza oggi.

Ma qui tutto mi rema contro.

E allora il bolide ha la febbre, la befanaccia non mi risponde, e la Kim sta a Firenze.

Che io le ho anche chiesto di uscire, che alla fine sono le 14.35, e per le 17 ce la farei pure a stare a Firenze.

Sarebbe catalogabile come pazzia?

 

Byez, la Nana.

Annunci

18 thoughts on “Kim però dice che ci sono diversi modi di vedere la pazzia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...