Non so quanto durerà questa sensazione di tranquillità. Nel dubbio, me la godo finché posso.


Oggi è lunedì ed io voglio ricominciare tutto daccapo.

Voglio lasciarmi alle spalle dolori vari, rancori e soprattutto delusioni.

Le persone non sono mai quello che t’aspettavi, ma non c’è problema.

Qualcuno m’ha detto che sono protagonista della mia storia, e voleva farlo passare come un insulto, come un velato accenno al mio egocentrismo, che chi mi conosce sa quanto sia poco di casa, qui.

Però a pensarci bene, sì.

Sono protagonista della mia storia.

E in quanto protagonista, voglio che il mio cazzo di finale sia felice.

Voglio che l’eroina del mio libro, dopo tante peripezie, abbia la sua rivincita.

Nel mio piccolo, stasera, ne ho avuta una.

Banalissima, ai limiti dell’indecenza.

Ma non me ne fotte granché.

Per me è una rivincita su chi mi dava per sconfitta in partenza, un tempo.

Qualcosa da sbattergli in faccia, e dire che, sì, avevi sbagliato su tutta la linea.

Questa sera ho capito che posso avere la morte nel cuore, che posso sprofondare ad ogni accenno di ricordo, ad ogni giramento di testa e ad ogni sensazione di vuoto sotto i piedi.

Ma nulla, e dico nulla, mi fa stare bene quanto una serata con gli amici.

O una mail mandata ad orari indicibili, a qualcuno che so che mi capisce, a qualcuno che io freno te ma tu frena me e allora ci eviteremo la galera!, a qualcuno a cui inizio a volere bene davvero, e che dovrà sorbirsi un abbraccio assurdo.

Questa sera ho ripreso a leggere con una voglia che non avevo da mesi, e in fondo lo sapevo che c’era solo da beccare il libro giusto al momento giusto.

Questa sera ci sono io, soltanto io, che m’abbraccio e non ho bisogno di altro.

Non ho mai creduto nelle favole, ed il vissero per sempre felici e contenti m’ha sempre fatto un po’ incazzare.

Quindi se proprio dovessi vivere una favola, preferirei un finale più così:

E visse per sempre felice, libera, sorridente e contenta.

Non rende di più?

Byez, la Nana.

2013-01-21 21.41.21

(:

Annunci

54 comments

  1. grandissima, mi piace proprio questo post, ed è così, la vita è il nostro film, e dobbiamo esserne protagonisti indiscussi, frenticamente, godendo ogni fotogramma e ogni ripresa e colonna sonora…
    certo sperando che il mio film non sia il secondo tragico fantozzi…

    Mi piace

  2. non sai quanto hai ragione.
    anche perchè non è detto che in due si sia felici.
    ed è la cosa più brutta del mondo sentirsi sola anche quando sei assieme a qualcuno.
    ma la vita e le relazioni comportano questo, anche.
    e ci metterei anche un bel “che sega” di contorno.
    cmq sono contenta che hai ritirato su la testa bella de casa.
    un abbraccione e continua così, prima o poi il sole torna a splendere, lo sai anche tu :*
    smuack!

    Mi piace

  3. Mi sto accoregendo ora che il commento che avevo scritto stamattina alle ore sette e trenta dal bagno di questa stanza non me lo ha inviato e mi sento molto contrariata!!

    Riassumendo, scrivevo che priorità assoluta è evitare la galera, ahahahah! Per il resto, sappi che io sembro magrolina ma ho una forza notevolmente stritolante nelle braccia; il mio istruttore di aerobox era sconvolto!XD

    Mi piace

  4. Ma viviamola sta favola! No?
    Si può iniziare da un moemnto all’altro… Basta incominciare a cantare ad alta voce.

    :-D

    LALALALALALLALAAAAAA
    FIUFIFUIFUFIUFIU

    NANANANANANANANANANANANAN

    NANA

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...