Little Miss Nana around the World!


Ok, giuro che il titolo non è stato per niente ispirato dal DVD di Little Miss Sunshine che ho or ora tra le mani!

Sono tornata, eh.

Sono tornata e sono piuttosto viva, diciamo integra, ecco.

Il weekend a Torino è andato molto bene, ho avuto l’onore di conoscere firesidechats21 e soprattutto, ho imparato a pronunciare il suo nick.

Che dire?

Era il primo vero viaggio da sola, a parte una toccata e fuga di un giorno in terra campana, e non vi dico che ansia.

In realtà poi mi sono divertita, sarà che a me viaggiare piace, inoltre l’intercity che ho preso all’andata (sì, ben 7 ore di viaggio, seduta in tutti i modi possibili ed immaginabili) veniva da Salerno e..oh. Che ci volete fare? A me i campani stanno simpatici. Non è per generalizzare, anche se in questo post si generalizzerà un sacco, ma sono persone allegre, e davanti avevo questi due, un uomo e una donna il cui rapporto ancora non m’è chiaro, che hanno riso per cinque ore di fila ed io lì davanti che mi trattenevo. Mi stavano facendo morire.

Ma comunque.

Il viaggio in realtà non è stato male, a parte l’ora di ritardo del treno, e l’aria condizionata sparata dritta dritta alle mie dolci tonsille, il panorama era mozzafiato. Mi sono fatta praticamente tutta la costa, e una domanda mi ha attanagliata per tutto il viaggio: ma da Roma in su non c’avete la sabbia? No perché io ho visto solo rocce, che per carità, belle e pulite, però ahia insomma. Io non ci potrei mai andare al mare con tutti quegli scogli; finirei col rompermi la testa subito.

Insomma arrivo, scendo dal treno senza cadere (strano), cerco di farmi notare da firesidechats, visto e considerato che ero circondata da valchirie con gambe chilometriche, me lo abbraccio e c’avviamo verso l’alloggio che avevo affittato.

Ora, come dire, quell’uomo lì è stato un mese a prendermi in giro perché ah-ah non hai equilibrio ah-ah non hai senso dell’orientamento, e poi manco lui sapeva dove fossimo e dove dovessimo andare, ma tra una perdita di equilibrio e l’altra sul tram, la visione del controllore, che io ‘sti controllori pensavo fossero solo una leggenda metropolitana, e discorsi senza senso perché a quanto pare parlo troppo veloce per i torinesi, riusciamo ad arrivare lì e ad appropriarci della casa.

AVEVO LE LENZUOLA ZEBRATE.

Scusate, ma è la cosa più importante secondo me.

ZEBRATE.

Comunque ho anche scoperto che dopo le 22 non si può mangiare la pizza.

E che stranamente riesco ad addormentarmi come una bimba quando sono stanca.

E che riesco a messaggiare senza rendermene conto, per poi svegliarmi la mattina e vedere conversazioni con gente di cui non ho assolutamente memoria.

La domenica firesidechats ha provato a farmi interessare alla città, ma la verità è che io faccio schifo come turista, perché a me piace più guardare la gente, le differenze di stili di vita, e infatti ho imparato che:

  • I torinesi sono silenziosi. Roba che di domenica, nella via centrale piena di negozi, coi saldi, il silenzio totale. E poi tu torni a Roma e alle due di notte stai in cornetteria con altri tre tipi e c’è un casino della madonna.
  • Torino ha tutti i primati del mondo.
  • Nessuno ti guarda in faccia.
  • firesidechats riesce a trovare i panini buoni, e a mangiare quelli più pesanti anche con un caldo boia.
  • Il cioccolato costa caro maporcamiseriaquantoèbono.
  • I fiumi non sono gialli.

Anche altre cose ma ora non me le ricordo perché fa caldo. Fa un sacco caldo, anche se sicuramente tra poche ore diluvierà.

Insomma, vorrei scendere nei particolari, e magari fare un sacco di pubblicità  a quel torinese capellone (cioè donne, accattatevelo che è un buon partito! Svogliato, eh, ma un buon partito!), ma davvero. Caldo.

 

Ora aspetto solo che scenda a Roma per rivederlo, ma chissà, magari quando ci si vedrà tutti a Milano riuscirò a trascinarlo anche lì!

E per rispettare la tradizione di Endorphin e Vera Marte, ecco a voi le nostre mani da blogger :D

2013-07-08 18.54.58

Questo è quanto.

Milano: sto arrivando.

 

Byez, la Nana.

Ps: stavo dimenticando una cosa fondamentale! Ho visto uno scoiattolo!

Annunci

94 comments

  1. Se pensi che Torino sia silenziosa… prova a venire qua, in questa maestosa provincia austriaca d’Italia, e vedrai che nel pomeriggio sembra di essere in Chiesa a mezzanotte… ahahahah. Ed inoltre, rullo di tamburi, manco abbiamo la spiaggia!!! ahahahah! :P

    Comunque le lenzuola zebrate fanno stile… stile anni ’70 :D una sorta di Charlie’s Angels :)

    Mi piace

  2. Ahah mi hanno fatto morire due cose: le lenzuola zebrate e “i fiumi non sono gialli”!! A me Torino non dispiace, mi dà l’idea di una città ordinata e silenziosa (in effetti lo stile di vita del sud è molto più bello), ma come tutto il Piemonte mi sembra che abbia una doppia anima, molto viscerale e sessuale, almeno questa è la mia impressione.
    Che viaggione ti sei fatta però, con l’Ic con questo caldo deve essere stato pesante!
    Comunque sì, abbiamo tante spiagge coi sassi, io le preferisco! Però anche con tanta sabbia, specie in Toscana, e nella parte della Liguria vicino alla Francia…
    Ma c’è un altro Blog Raduno imminente ??

    Mi piace

    • ahaha Nana mi ha fatto ridere il tuo commento “nessuno ti guarda in faccia” perchè nel mio post su Roma avevo giusto scritto con stupore “la gente ti guarda in faccia!” In effetti qui al Nord è una rarità…e che palle infatti!! Comunque io aspetto i romani a Milano a braccia aperte :)

      Mi piace

    • Beh caro Marco, insomma! Tu il Tevere l’hai potuto ammirare in tutta la sua marronosità!
      Sarà che ci sono stata troppo poco, e quest’anima viscerale non l’ho colta (: Ma forse è così! Magari vivendola un po’ di più..!
      Sai che son passata pure per Genova?
      Si è fermato e t’ho pensato un sacco!

      Comunque forse a Milano, ti tengo aggiornato ovviamente!

      Mi piace

      • buon gusto io?
        i miei occhi forse hanno buon gusto, ma su di me non riesco ad applicarlo… io non mi vesto… mi copro…
        mi vesto sempre con abbigliamento sportivo (criticata molto spesso)
        ma che ci devo fare? con le cose carine mi vedo ridicola… non sarei a mio agio se mi vestissi con quelle cosine deliziose e femminili…

        Mi piace

      • Ognuno ha il suo stile!
        Prima di tutto ci devi stare bene te dentro ai tuoi vestiti, poi il resto vien da sé.
        E comunque, nessuno dice che donna voglia dire cosine deliziose etc.
        Anche un camicione potrebbe essere femminile (:

        Mi piace

  3. Eheh Torino sì è una città silenziosissima, anche secondo me! La domenica poi, appena ti allontani un po’ dal centro, neanche il covone di fieno dei film western trovi! XD Però anche io voglio le lenzuola zebrate, non è giusto! :p Un saluto!
    Andrea

    Mi piace

    • Ma infatti mi è stato spiegato che la mia ubicazione fosse nella periferia nord (?), un deserto °-°
      Però anche il centro non scherzava ><
      O meglio, la gente ci stava eh, ma muta! I torinesi son pesciolini.

      Le lenzuola zebrate mi sono rimaste nel cuore proprio.
      Compriamocele in stock XD

      Mi piace

  4. Mannooooo!!! >.<
    Non puoi mUorire dopo Milano!!!

    Comunque anch'io ho scoperto che le città piemontesi, con relativi abitanti, sono luoghi silenziosi. Però a me non mette l'ansia, mi rilassa. L'unico rischio che corro è di andare a sbattere contro dei poveri passanti, dato che ho il vizio di camminare guardando per aria… XD

    Ah, fiquissime le mani! L'idea di Alice è stata davvero geniale! E ammetto che mi sento un pochino geniale anch'io ad aver pensato di farla diventare una sorta di "tradizione". Se mi gira scrivo un post invitando tutti i bloggers a fare lo stesso! ;D

    Mi piace

  5. Anche io ho pensato la stessa cosa di Torino: ma che è tutto ‘sto silenzio?? XD
    La cioccolata ed i gelati sono troppo buoni però; un pò cari ma la delizia dei sensi non conosce prezzo ^^
    Riguardo alle vostre mani.. ve l’ho già detto che sono bellissime! *___*
    E poi me lo devi dire in che albergo sei stata con le lenzuola zebrate, che la prox volta che dovessi capitare dalle parti di Torino ci voglio andare anche io!!!

    Mi piace

    • Mi ero persa sto commento!!
      Comunque t’ho pensato tanto mentre stavo lì dentro a comprare cioccolata! ahahah!!
      Credo fosse tipo il tuo paradiso! :D
      U-U
      Le lenzuola zebrate te le comprerò.
      Promesso.
      Però ti ci vedo più con quelle leopardate.

      ROARRR

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...