Fareste meglio a saltare tutto il post e ad andare direttamente alla canzone linkata alla fine!


Quest’anno ho un unico proposito: NIENTE PROPOSITI.

Ebbene sì.

Col tutto che, comunque, mi piange il cuore, perché ammè, fare le liste, piace un casino.

 

Il 2014 è iniziato bene.

Capodanno è stata una rivelazione; non abbiamo fatto la solita cosa tranquilla a casa di uno di noi, ci siamo un po’ messi alla prova e siamo finiti ad una festa di amici di amici. All’inizio le prospettive erano nerenerenere, invece poi, con l’arrivo del cibo, la cosa s’è sbloccata, e chi ballava, chi cantava (purtroppo. Maledetto karaoke), chi svomitazzava, chi flirtava, chi urlava, chi dormiva, chi scommetteva sul conteggio delle dita perse per colpa dei botti.

Di mio, devo dire che ho iniziato il 2014 declinando un avance da uno coi pantaloni bianchi, che voi capite, con me già partiva male, ballando a ritmo di canzoni dal dubbio gusto, inveendo contro gli odiati tacchi, litigando per un’ora in macchina, abbracciando tutti i miei amichetti, mangiando un sacco di panna cotta che solitamente io e la panna cotta due cose lontane anni luce di distanza proprio. Ma la cosa essenziale, è che nonostante tutto, l’ho iniziato col sorriso.

E ieri mi sono pure tagliata i capelli.

Ehy guys, sono un fungo uacciuari.

cutcutcut

 

Comunque, tirare le somme del 2013 sarebbe alquanto inutile.

E’ stato un anno del cazzo, passatemi il francesismo.

Peeerò, una piccola parte non riesco, ma soprattutto non voglio, rinnegarla.

Parlo di quel 2013 che ha portato nella mia vita un sacco di gente.

Tutti i blogger che ho incontrato, tutti i blogger che sento, che alla fine non siete più blogger, voi siete miei amici e fate parte della mia vita. Mi siete stati vicini, e nel corso dell’anno ci siamo stati vicini, e io questa cosa la adoro. Volevo scrivere una riga ad ognuno di voi, ma sapete che c’è? C’è che io non sono una che i sentimenti li sa nascondere benissimo, e allora ve lo dico sempre quanto vi voglia bene, e quanto vi pensi, e quanto mi piacerebbe stringervi forte. Qualcuno lo sento più di qualcun’altro, questo è vero, ma l’affetto non cambia. Nossignore. E parlo anche per quelli che non sento da tanto, forse troppo tempo, quelli che avrei paura a scrivere due righe, ora, ma che comunque si sono appropriati di un posticino nella mia vita. Gli ho dato un cuscino morbidoso, del tè caldo coi pasticcini, e sono comodi lì, e fidatevi che sarà difficile cacciarvi.

Ecco, sì.

Di bello c’è che il 2013 m’ha regalato tutte queste persone speciali, ed il 2014 ha già iniziato col regalarmene altre.

Quindi, se proprio dovessi fare un proposito per quest’anno, credo che sarà il non abbandonare questo posto, tanto meno i suoi abitanti.

 

Byez, la Nana.

Ps: dimenticavo! Il primo dell’anno ho scoperto QUESTA. Enjoy it.

 

Annunci

66 commenti

  1. Nanù….hugs and love!
    Io pure volevo nominarvi tutti nel post di fine anno, ma non trovavo le parole giuste..ché non son brava a fare ste cose. Così ho fatto come te..forse son sembrata un po’ fredda (non come te), ma spero comunque di essere stata capita.
    Prima o poi ci si vedrà? Prima del matrimonio col Bro, intendo :D

    La canzone è sicuramente la n°1 del 2013 :))

    Mi piace

  2. Anche io sono per nessun buon proposito!!!
    Ma.. che ti sei fatta i capelli a fungo?! Io pure li ho portati per un periodo della mia adolescenza ma ora non ce la farei più a portarli alla fungo-style; al massimo se me li taglio sarà un taglio drastico e cortissimo! :D cmq voglio vederti troppo! uffa!!!
    La canzone la reggo a tratti, ma piacerebbe a pensierosuperficiale (strano che non lo avevo ancora tirato in mezzo ihihih).
    TVTTTTTTTB!

    Mi piace

    • Tuppensa che già mi sto pentendo di aver tagliato tutto!
      Ma come al solito, era strarovinati..
      T____________________T
      Cheppalle!

      >< anche io voglio vederti!
      Maledettissimi impegni :(

      TVTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTB

      Mi piace

  3. Io l’ho letto tutto il post, le tue parole erano pregne di un sincero affetto e le ho apprezzate. Forse non ci siamo sentiti spesso e di questo me ne rammarico ma avremo tempo per farlo nel 2014. Un piccolo appunto, credo d’aver apprezzato di più il post che la canzone da te linkata alla fine (non la conoscevo, ma l’ho trovata di una banalità unica). 318 milioni di visualizzazioni per quella “cagata”, scusami il francesismo.

    Mi piace

  4. auguri per l’anno nuovo e complimenti per il taglio nuovo! spacca :)
    la canzone non la conoscevo… eeeeeeeeeeeee non ce la si può fare, a sentirla… :p
    i propositi: sto pensando al post di inizio anno dall’anno scorso. prima o poi lo scrivo. che di cose da propositare ne ho un botto. per ora mi limito a sentire finire la canzone e bon.

    anche se non ci sentiamo spesso penso sempre tutti i miei bloggers con tanto affetto.

    Mi piace

  5. Ehi, ma mancavo anche io a commentare :D pepepppeppepepperereppeperepepé! Brigitte Bardot, Brigitte Bardot!!! E vai di trenino meravagliao :D
    OK, la smetto con la demenza e ti dico subito che ci sono due categorie di persone che bisogna evitare: a) chi indossa i pantaloni bianchi; b) i maschi con i pantaloni verdi (perdonatemi uomini che leggete, se leggete, questo commento…). Sono ORIBBBILI.

    Comunque sono contento che hai iniziato con un sorriso. E sai che lo dico sinceramente. Sinceramente è il miglior vestito che una persona possa portare. Io infatti lo porto spesso, ma senza vestiti sotto, non capisco perché ho sempre la polizia a casa, bah! :D ahahah.

    Una abbraccio Nana-fungo (–> http://www.nintendoclub.it/cms/attach/wii/soluzioni/ssbb/strumenti/fungo.jpg)

    Mi piace

    • Sìììì sono un funghetto di SuperMarioooooo <3

      Comunque secondo me i pantaloni verdi non sono brutti, anche se dipende dal verde.
      Ovvio che se vai in giro con due evidenziatori sulle gambe, cavolo, NO.
      Però tipo il verde bottiglia è portabile.
      I pantaloni bianchi invece non si possono tollerare, a meno che tu non sia un cubano alto due metri con un fisico assurdo che balla la bachata.

      Ma d'inverno, tutto nudo, non t'ammali?

      Mi piace

      • E lo sapevo che ti stava bene :D ehehehe.

        No, i pantaloni verdi sono da fucilazione sul posto :P ahahahah.. ma, come puoi immaginare, il mio vestiario va su tonalità dal nero al grigio scuro, perciò, in fatto di moda varia, sono alquanto incompetente.
        Penso che peggio siano i jeans/pantaloni rosa, ma la c’è del masochismo :D

        Sui pantaloni bianchi io metto l’esatta corrispondenza femminile, posso? :D

        Ahahahahaha… no no. Non preoccuparti :D

        Mi piace

  6. Dici di non fare propositi e cominci col farne uno «NON FACCIO PROPOSITI»
    A proposito di propositi, quelle del 2013 come sono finiti?
    E il bel sciur dalle braghe bianche? Rifiutato… come nella canzone.
    Buon anno, sia pure in ritardo.
    La befana cosa ti porta carbone o dolcetti?
    Un caro abbraccio

    Mi piace

  7. Se mi consenti di ribadire il francesismo, sì, il 2013 è stato un anno PROPRIO del cazzo!!!

    Mi fa sorridere che anche tu abbia optato per il “niente” propositi e… ma quanto sei fiqua coi capelli così??! A me piaci un sacco!!! *-*

    Mi piace

  8. Oh Nanà supergirl, il piacere di averti trovato è tutto mio! Anche se in realtà credo che ci conosciamo da più di un anno. Ma va bene lo stesso.
    Il nuovo taglio ti sta benissimo!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...