Ragazza dagli occhi caledoscopio, solo la luce corre nel vuoto.


Meno dieci.

E’ quasi un mese che non scrivo.

E’ quasi un mese che non sento il bisogno di scrivere, e questo è male.

Meno nove.

Deve essere per forza così complicato?

Meno otto.

Se è vero che la casa non ruba ma nasconde, allora è vero anche che se la casa nasconde è perché l’inquilina è rincoglionita.

Meno sette.

Non riesco più a trovare un posto dove stare per conto mio, né in casa, né in macchina, né in un libro o un in un abbraccio. Dovrò scavarmi un nuovo nascondiglio propriodentrogiùgiùinfondo, dove andare ad urlare.

Meno sei.

Mi manca un po’ il mare. Non tantissimo, un po’. Quanto basta. Mi manca stare a galla, sentire il sale sulla pelle, prendere il sole, l’insalata di riso, il cocomero, l’omino che urla coccobbellococcofresco, ehy guarda quello che costumeehy guarda quella che tetteehy scommettiamo che quegli idioti affogano?ehy la gente sta andando via rimaniamo altri dieci minuti?ehy mi presti la tua maglia che ho un po’ freddoehy vieni qui che se ci stringiamo lo sentiamo di meno.

Meno cinque.

Quelle poche volte in cui vedo la mia gatta sveglia, tutta bella&cicciottosa, dritta ed altezzosa, con lo sguardo fisso su un punto, mi viene quasi da credere che stia lì lì per trovare le risposte alle più grandi domande che l’umanità da tempo immemore continua a por..è un puntino rosso, quello?! Vieni qui che ti acchiappo!!

Meno quattro.

Sto reprimendo il mio istinto primordiale, quello per cui pensavo d’esser nata. Perché?

Meno tre.

Mai andare a fare shopping da soli. Si ha sempre bisogno di una spalla che ti fermi ricordandoti che 1. così facendo svuoteresti il tuo conto in banca, e che 2. e se poi ingrassi?.

Meno due.

A proposito di grasso, ridendo e scherzando, ma soprattutto mangiando, ho ripreso la bellezza di 8kg, la maggior parte sulle tette (e c’è chi di ciò è assai contento). Il cibo è proprio come una bestfriendforevah, pronta ad accoltellarti appena ti piace lo stesso ragazzo, o lo stesso vestito, che tanto stamo là, no?

Meno uno.

Il punto di rottura definitivo è in dirittura d’arrivo.

Si pregano i signori viaggiatori di allacciarsi le cinture di sicurezza.

KA-BOOM.

Byez, la Nana.

Annunci

54 comments

    • Tipo che non ti funziona la è accentata sulla tastiera.
      E’ già la terza volta che leggo un tuo commento in giro sui blog, senza lettere accentate.
      Dico, c’abbiamo messo mille anni a comprare una webcam, che dovemo aspettà pe una tastiera nuova!?

      (Si capisce che è un modo per dissimulare il tuo commento?)

      Mi piace

  1. Il mare manca anche a me, anche se odio il sole, diciamo che la gente al mare non mi vedrà mai più sdraiata intenta ad abbronzarmi… Ma il mare come luogo, scenario, ambiente… Lo adoro!

    E per quanto riguarda lo shopping in solitaria ti capisco: quando sono da sola compro un fottio di cose!

    Mi piace

    • Oddio, che t’ha fatto di brutto il sole?
      Je devo menà?

      No comunque veramente. Cheppoi non perdi tempo a guardare le cose brutte che gli altri scelgono per sé, e puoi concentrarti sulla miriade di cosebbelle tutte per te!

      Mi piace

  2. Nana! Ciao!
    – Ma guarda non è per forza un male che non hai voglia di scrivere, uno deve farlo perché lo sente e perché se la sente
    – Fai come me che cerco di circondarmi del minor numero di oggetti possibile per avere minori preoccupazioni (si effettivamente penso continuerò ad essere abbastanza stramba)
    – Annamo a gridà ar mare Nà, altro che cantuccio.

    Mi piace

    • Nuvola :( Come mi mancano i tuoi post.
      TORNAAA! T___T
      Comunque io sto adottando una tecnica simile, sai? Piano piano mi sto sbarazzando di tutte quelle cose che ho accumulato nel tempo, non a caso, davanti alla porta (da circa tre giorni) stazionano un po’ di scatoloni e roba vecchia.
      Se stamo a beccà a Ostia beach?

      Mi piace

      • Guarda che liberarsi del superfluo non fa male, libera la mente, io ho dei cellulari perfettamente funzionanti e ho intenzione di regalarli. E penso francamente che li regalerò a qualcuno che fa l’elemosina. Male che vada se lo venderà.

        Sono su Twitter @lanuvolarossa, scrivo post anche da li, trovata estensione per farlo. Anche se al momento mi bastano i 140 caratteri :)

        Mi piace

  3. Ormai faccio festa grossa ogni volta che ti leggo. Prima, ovviamente, mi devo riprendere dallo shock incredibile dato dal tuo sfondo iper-acido che mi fa andare in trip ogni volta che lo vedo.
    Comunque dicevo… fantastico post. Cioè, l’impostazione. Mi piace molto. Mi ricorda la canzone dei Rammstein (Sonne), ha la stessa cadenza: 1,2,3,4… ma forse sono io che leggo più in la del dovuto.

    Mi piace

    • Oh, amico! Ti stai lamentando per caso per le diottrie perse a causa del mio sfondo? O dei neuroni che hanno fatto fagotto? No perché qui non diamo rimborsi, eh! Sia chiaro!

      ♥ ♥ ♥

      Comunque io mi vedo poco rappresentata da una canzone dei Rammstein.
      Cioè, ce la vedi tu una piccola piccola con la faccia da bambina che urla incazzatissima in tedesco?

      Oddio..forse..

      Mi piace

      • No no no… ultimamente lo apprezzo particolarmente perché sono in un periodo Woodstock-oriented :D

        Posso dire che me la immagino? :D no, sai, vivendo qua non è poi così raro vedere queste scene. Non per dire eh! Poi, sia chiaro, non è il tuo genere… ma… :)

        Viva la psichedelia!!!!!

        Mi piace

  4. Il mare ed il caldo mancano tanto anche a me; ultimamente mi sembra di soffrire di più il freddo anche se mi rendo conto che mi vesto in modo molto più leggere rispetto ad anni fa.
    Mi mancano anche i tuoi post.
    Cinture di sicurezza? E cosa sono??

    Mi piace

    • Hai presente quelle cose che ti leghi quando sali sulle montagne russe? O in macchina con te? ECCO! ♥ ahahahah scherzo Ali! :*
      No comunque sai che anche io?
      Prima lo gestivo meglio, il freddo.
      Ora ogni scusa è buona per mettermi due minuti stile lucertola al sole.

      Mi piace

    • NON CHIEDERMI PERCHé, ma mentre leggevo il tuo commento (dopo aver letto tipo 10 tuoi post tutti assieme), mi è passato questo pensiero per la testa:
      “Ma se continua a mangiare dolci carini, le verranno le tette a forma di muffin?”

      Ecco.
      Cioè, io ti chiedo scusa.
      Però secondo me sarebbero carine.

      MA TU SEI FIGHISSIMA COMUNQUE!

      Mi piace

  5. Ho sentito la tua mancanza, anche sul mio blog non ti vedo da secoli. Ma quando ti fai viva lo fai sempre nel modo migliore, questo post ha struttura originale e poi risente positivamente degli otto chili accumulati.

    Mi piace

    • Devi sapere che io, i tuoi post, me li tengo per ultimi.
      Non chiedermi perché.
      E’ una cosa che faccio in automatico.
      I tuoi e quelli di pochi altri, li tengo lì, perché me li voglio leggere con calma, in tutta tranquillità, me li gusto proprio, ecco.
      Quindi non credere che ti abbandoni facilmente, solo che ti tengo al caldo per un poco, ti coccolo, ti tolgo spam e spazzatura tutt’intorno, e poi arrivo!

      Comunque gli otto chili non sono mai positivi.
      Però un cuoricino per te ♥ perché sei sempre gentile con me!

      Mi piace

      • Beh, ormai è da tanto che ci conosciamo e ho imparato a conoscere i tuoi tempi. L’importante è non perdersi di vista, a prescindere da post e commenti.
        Ricambio il cuoricino con un cosciotto di pollo allo spiedo. Una cosa buona, spero.

        Mi piace

  6. TETTE! Magari avere 8kg in più li, possibilmente distribuiti equamente altrimenti diventa scomodo!
    Il pararelissmo tra vesti e ragazzi non potrebbe essere più azzeccato, peccato non esistano mercatini dell’usato per gli ex!:P

    Mi piace

    • Sarei tipo Quasimodo al contrario?

      Comunque il mercatino degli ex, mh.
      E se facessimo tipo un sito di scambi ex, tipo come con le figurine.
      Metti pregi e difetti, l’usura, breve descrizione del papà per capire quanti capelli e per quanto tempo li avrà ancora in testa..
      Secondo me faremmo i $$

      Mi piace

  7. Incalzante questo countdown, come se dovesse seguire una bell’urgenza!
    Per il bisogno di scrivere dipende dai casi, ci sono certi che se non scrivono è perché hanno tanto da fare e stanno bene e allora è un bene, altri per cui invece è uno spazio di sé da urlare, oppure uno spazio di condivisione, o di ricerca di qualche novità o bellezza, e allora non scrivere diventa un male.
    A volte penso che vorrei vendere cocco su qualche spiaggia lontana.. è bello il mare!

    Mi piace

    • Vendere cocco, dici?
      Se non fosse per le lunghe passeggiate sulla sabbia rovente, sarebbe carino!
      Facciamo così, se apri un chioschetto di cocco su una spiaggia lontana, fai un fischio!
      Ho una voce bella squillante, io!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...