What would you do if you saw spaceships over Glasgow?


.parlami di questi periodi cupi che non sentiamo nostri dei nostri cuori scalzi per non far troppo rumore di come m’abbracciavi delle note che suonavi parlami di tutti quei pensieri che ti escono dalle dita di quelli che diventano lame di come affoghi i dispiaceri nelle cavità orali di come l’abbracciavi di tutte le frasi che le sussurravi dimmi che era diverso che ora non sei lo stesso che sei sempre tu sei sempre stato tu urla grida scalcia pesta picchia non scappare stai qui non voltarti non c’è più tempo il tempo non esiste è un concetto relativo la relatività non l’ho mai capita cosa ci sto a fare cosa stiamo facendo ho i brividi sulla schiena le narici infettate dal tuo odore dev’esserci una spiegazione non trovarla lascia stare dici di essere un concetto lineare inciampo su me stessa senza muovere un sentimento ti voglio qui mi vuoi lì vorrei essere lì non mi vuoi qui cosa succede abbiamo perso il filo che ci lega ne intreccerò altri infiniti se ne sentirai il bisogno tutti rossi tutti accesi tutti ardenti tutti con un inizio ed una fine dove inizio sta per me e te e fine sta per noi ma non c’è tempo adesso che tanto abbiamo tutta la relatività davanti

 

Byez, la Nana.

IMG_20160505_012456
pic: Manuele Altieri

 

Annunci

4 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...