Cose strane.

Cose strane è il modo in cui ho rinominato una cartella sul mio piccì.

Vi capita mai di sentire il bisogno fisico di vomitare parole senza un vero filo logico?

Cose, spazio-temporalmente parlando, al di fuori di tutto.

Cose che hanno vita propria, ma che non hanno un posto in cui viverla, prive di habitat, un po’ come me, come te, come noi-voi-essi e non dimentichiamoci ella ed egli, quando ci sentiamo fuori luogo, non capiti.

Io, che ho un innato istinto da crocerossina, ho voluto creare loro una dimora fittizia, un posto dove farli conoscere, farli proliferare e moltiplicare che neanche i pani e i pesci.

Il punto è che molte di queste Cose sono il risultato di trip mentali dopo discussioni e/o situazioni tragicomiche che investono la sottoscritta come un treno non domenicale con addirittura qualche minuto di anticipo.

Non so quando e per quanto le posterò.

Anche perché, secondo me sono brutte, brutte per davvero, ma si sa che ogni scarrafone è bello a mamma soja, e quindi volate nell’etere internettiano, e state sempre attente ai predatori, mi raccomando.

Annunci

3 commenti

  1. Commento fuori post ! Ma Cosa devo fare per cancellare una storia mentale ricopiata sul mio Blog ? Pensi che cancellare il Blog aiuti ? Io credo di no ! Bisognerebbe essere così forti da eseguire un format del subconscio e vedere la realtà con la luce al neon !

    Ciao.

    Mi piace

    • Mai stata d’accordo con la formattazione coatta emozionale.
      Tutto serve, tutto aiuta, tutto è storia. La nostra, storia.
      E quindi io ti direi più di impacchettare tutto per quando farà meno male.
      C’è tempo per la luce al neon [:
      Goditi la luce del sole!

      Mi piace

      • Hai ragione. Il fatto è che quando arrivi al limite e non trovi altre spiegazioni in te, pensi ad un lungo sonno, a formattare l’inconscio e svegliarsi in un altro mondo. Qualche volta, percorrere questi sentieri giornalieri, con cose mai risolte e anche irrisolvibili, ti toglie ogni voglia, ogni speranza.
        Grazie comunque della tua risposta.
        Ciao.
        Stefano.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...